Storia della medicina per immagini

medici, malati e farmacisti: una breve storia per immagini

La storia della medicina è, soprattutto, la storia dei medici, dei malati e dei farmacisti. A volte il medico fu anche farmacologo, ma quasi mai fu “farmacista”, così come in molti casi il medico fu anche chirurgo ma in moltissimi altri casi, e soprattutto in molte epoche, a partire dalla civiltà greca, il chirurgo venne considerato un “manovale” (come letteralmente significa la parola in greco) e quindi, guardato dall’alto in basso dal medico, che si considerava “scienziato”. 
Ma medicina, farmacologia e farmacia furono, soprattutto nelle antiche civiltà, strettamente legate alla religione e alla magia. Così si hanno medici-maghi e medici-sacerdoti, farmacisti-maghi e farmacisti-sacerdoti, e a volte il medico-mago o sacerdote coincide con il farmacista-mago o sacerdote.

A partire dal V secolo a.C. si può dire abbia inizio in Grecia la storia della medicina e della farmacologia impostate sotto la prospettiva della scientificità. Il cammino fu lento e faticoso; il concetto stesso di “scientificità” subì mutamenti e addirittura rivoluzioni, ma la strada non venne più abbandonata.

Qui alcune immagini che aiutano a dare un’idea di alcune delle più significative fasi della battaglia della medicina contro la malattia.

Il medico Iapis Isiades estrae una punta di freccia dalla coscian di Enea. Affresco pompeiano
“Ero infermo e mi ha assistito”, scene della vita di Santa Elisabetta
I Francescani assistono i lebbrosi. Codice di Monteluce, Perugia
La cauterizzazione di San Francesco. Codice Antoni, Roma
L’applicazione di un cauterio ad un paziente. Bodleian Library, Oxford
Intervento chirurgico per l’estrazione di un calcolo vescicale. Dall’Hortus sanitatis (Orto della Salute) Juan de Cuba – Magonza 1491
Trapanazione del cranio, da Trattato completo sulle ferite di John Brown, Londra 1687