Medicina Narrativa: via al progetto ISS di mappatura in Italia

Realizzare una mappatura delle attività di medicina narrativa in Italia.

Analizzare diffusione, ambiti e risultati dell’applicazione delle Linee di indirizzo sull’uso della Medicina Narrativa in ambito clinico-assistenziale e associativo e prospettive future dell’implementazione nel Servizio Sanitario Nazionale.

Promuovere la conoscenza delle Linee di indirizzo e di relative esperienze e pratiche in ambito nazionale e internazionale.

Sono i tre ambiziosi obiettivi del progetto Limenar – Uso e contesti applicativi delle Linee di Indirizzo per l’utilizzo della Medicina Narrativa in ambito clinico-assistenziale e associativo promosso dal Laboratorio di Health Humanities del Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità in collaborazione con la Società Italiana di Medicina Narrativa (SIMeN)
A distanza di 8 anni dalla pubblicazione delle Linee di Indirizzo sulla medicina narrativa l’Istituto promuove, in collaborazione la Società Italiana di Medicina Narrativa (SIMeN) un progetto di ricerca per valutarne l’uso e i contesti applicativi, alla luce della trasformazione digitale e alla crescente rilevanza dell’utilizzo dei linguaggi artistici nell’ambito della salute, focalizzando l’attenzione sia sugli aspetti scientifici sia su quelli comunicativi, in continuità con quanto realizzato per le Linee di Indirizzo.

Il progetto prevede il coinvolgimento e la partecipazione di tanti soggetti, nello specifico la Call to action (deadline 30/11/23) si compone di due parti:

  • Call for partnership, per cui si richiede interesse nell’ambito delle tematiche e delle aree d’azione del progetto, aperta e destinata a soggetti istituzionali e/o associativi (es. strutture sanitarie, società scientifiche, ordini professionali, associazioni, aziende) che, tramite la propria adesione, si impegnano a promuovere tra i propri membri: a) la partecipazione al progetto (es. partecipazione all’indagine) e b) la diffusione dei risultati del progetto a livello locale, nazionale e internazionale (in relazione al contesto delle proprie attività);
  • Survey, aperta a tutti coloro che sono parte del sistema di cura (singoli professionisti, soggetti istituzionali e/o associativi, aziende) disposti a condividere esperienze di Medicina Narrativa ma anche semplicemente interessati all’argomento. Obiettivo della Survey è infatti rilevare il grado di conoscenza della Medicina Narrativa e le esperienze realizzate dal 2015 ad oggi. Dalla Survey verranno scelti i vincitori del Premio (LIMeNar Award) da assegnare ad attività/progetti di Medicina Narrativa che meglio aderiscano alle Linee di Indirizzo.

Il team di coordinamento del progetto vede come Responsabile scientifico Amalia Egle GENTILE (Responsabile Laboratorio di Health Humanities, Centro Nazionale Malattie Rare, ISS); full members Nicola VANACORE (Centro Nazionale per la Prevenzione delle Malattie e la Promozione della Salute, ISS), Stefania POLVANI (Presidente SIMeN) e Cristina CENCI (Consiglio Direttivo SIMeN). Sandro SPINSANTI (Esperto in bioetica e medicina narrativa) e Guido GIARELLI (Esperto in metodologie qualitative e medicina narrati) sono
Advisory members.

Tutte le informazioni del progetto sono disponibili sul sito dell’Istituto Superiore di Sanità https://www.iss.it/-/medicina-narrativa-1

Lascia un commento