Robert Hooke e Lorenzo Bellini

Nella storia dell’anatomia microscopia sono due i nomi da citare: Robert Hooke (1635 – 1703) e Lorenzo Bellini (1643 – 1704).

Robert Hooke fu autore di un’opera intitolata “Micrographia” edita nel 1665 con ammirevoli illustrazioni, in cui descrisse fra i primi, la cellula e alcuni funghi microscopici. Leggi tutto “Robert Hooke e Lorenzo Bellini”

van Leeuwenhoek e l’anatomia microscopica

Nel Seicento, insieme a Malpighi, nel campo dell’anatomia microscopica occupa un posto molto importante l’olandese Antoni van Leeuwenhoek (1632-1723) lo scopritore del microscopio formato da una sola lente biconvessa, che si dedicò a questo studio come svago, essendo egli stato dapprima commerciante, poi dopo aver conseguito il diploma di geometra, uno “stazzatore divini”, ossia un controllore delle misure di capacità. Leggi tutto “van Leeuwenhoek e l’anatomia microscopica”